Alla vigilia della ripresa dei lavori sul ddl Cirinnà, ​una proposta di riflessione: 35mila minori vivono fuori dalla famiglia e un milione è «orfano» di padre vivo. Non è questa la priorità?

L’urgenza? Cambiare le leggi sui minori Luciano Moia 20 febbraio 2016 ​ ​ Modesta proposta di riflessione ai senatori che attendono di affrontare di nuovo, tra pochi giorni, la legge sulle unioni civili. Soprattutto quelli che si dicono preoccupati per il futuro di circa 550 minori a cui è capitata la sorte di vivere all’interno di una coppia omosessuale e … Continua a leggere